06/07/2016 4.00

Cecchinato convince a Todi, Martin si impone al terzo set

Debutto vittorioso per le prime quattro teste di serie agli Internazionali dell'Umbria Distal & ITR Group Tennis Cup Città di Todi, ma di questi solo il palermitano Marco Cecchinato ha convinto pienamente imponendosi con un perentorio 6-2 6-3 sul francese Mathias Bourgue. Primo turno all'insegna della sofferenza per lo slovacco Andrej Martin testa di serie nr.1 e per nr.3 e nr.4 del seeding, ovvero l'argentino Marco Trungelliti e il magiaro Marton Fucsovics. Questo perché gli avversari, chiaramente ispirati dalla voglia di “upset” hanno venduto cara la pelle cedendo con l'onore delle armi in tre set. Martin al cospetto del francese Constant Lestienne si è trovato sotto 2-0 nel parziale conclusivo, e solo a quel punto è riuscito a far valere il maggior tasso tecnico imponendosi 6-3 5-7 6-3. 

Il sudamericano ha trovato pane per i suoi denti contro il bosniaco Tomislav Brkic proveniente dalle qualificazioni; il set conclusivo in questo caso si è rivelato carico di adrenalina ed agonismo con Trungelliti abile a mantenere i nervi saldi ed a portare a casa la partita (6-3 2-6 7-5). Non facile quindi l'affermazione dell'ungherese Fucsovics, finalista due anni fa su questi campi quando venne battuto da Aljaz Bedene; il turco Cem Ilkel ha strappato applausi cedendo 6-2 6-7 6-1. Nella mattinata successo convincente per l'indiano Ramkumar Ramanathan, che in due set ha regolato lo spagnolo Enrique Lopez-Perez (6-3 6-4) e giovedì sfiderà Cecchinato; sorriso quindi per il belga Arthur De Greef vittorioso in una autentica maratona sul francese Gregoire Barrere (6-3 5-7 6-4). 

Nel tabellone di doppio debutto senza troppi problemi per la coppia testa di serie nr.1, formata dai brasiliani Marcelo Demoliner e Fabricio Neis, solidissima nell'imporsi con un doppio 6-3 sul russo Daniil Medvedev e sul kazako Dmitry Popko. Successo netto anche per il romano Riccardo Ghedin insieme all'indiano Ramunathan (7-6 6-1) sul tandem canadese-spagnolo Diez-Perez Sanz.

AZZURRI A CACCIA DEI QUARTI - Sarà un giovedì straordinariamente emozionante quello in programma sui campi in terra rossa del Tc Todi. Ben dodici partite in programma con ottavi di finale del singolare e quarti di finale di doppio. Proverà l'impresa Gianluigi Quinzi, opposto alla testa di serie nr.1 Andrej Martin; lo spezzino Alessandro Giannessi accreditato della quinta testa di serie agli Internazionali sfiderà il belga De Greef mentre il talentuoso torinese Lorenzo Sonego se la vedrà contro Marton Fucsovics. Cecchinato come detto si troverà di fronte l'indiano Ramanathan. Sono soltanto tre delle otto gare in calendario, ci sarà sicuramente da sbizzarrirsi.