07/07/2016 4.00

Napolitano, Giannessi e Cecchinato ai quarti di finale

Grandi emozioni nel torrido giovedì degli Internazionali dell'Umbria Distal & ITR Group Tennis Cup Città di Todi. Imprese sfiorate, vittorie in piena autorevolezza, prestazioni in grande sicurezza. Potrebbe essere questo il concetto semplificatore degli ottavi di finale in casa Italia. Al capitolo imprese sfiorate vanno annoverate le buone prove dei talenti Gianluigi Quinzi e Lorenzo Sonego, opposti a giocatori nettamente più avanti in classifica, bravi a lottare ed a cedere con l'onore delle armi dinanzi alla testa di serie nr.1 Andrej Martin ed al quarto favorito della rassegna, Marton Fucsovics. 

Il campione di Wimbledon junior 2013 ha tenuto testa allo slovacco; dopo aver perso il primo set ha tirato fuori una grande reazione e nel terzo parziale però nulla ha potuto dinanzi al più solido avversario (7-5 2-6 6-1). Il baby torinese ha avuto la chance per l'impresa: portato a casa il set d'apertura al tie-break, ha subito poi la rimonta del magiaro (6-7 6-4 6-1). Per quanto riguarda invece le vittorie in piena autorevolezza, va segnalata la straordinaria  performance di Stefano Napolitano, che con un doppio 6-3 ha eliminato dal torneo lo sloveno Blaz Rola, finalista qualche settimana fa agli Internazionali di Perugia. E che dire inoltre di Alessandro Giannessi? Il mancino di La Spezia, nr.5 del seeding, ha sofferto contro il belga Arthur De Greef prima di sciogliersi e tirare fuori il suo miglior tennis (4-6 6-0 6-1) per guadagnarsi i quarti di finale. 

Parlando poi di prestazioni in grande sicurezza, menzione d'obbligo per la seconda testa di serie, Marco Cecchinato, che in avvio ha annullato due set-points all'indiano Ramkumar Ramanathan e poi ha condotto in porto il match senza troppi patemi (7-6 6-4). Pass per i quarti del venerdì strappato anche dal serbo Miljan Zekic, proveniente dalle qualificazioni, abile a domare il kazako Popko con un perentorio 6-2 6-4 e per l'argentino Marco Trungelliti, terza testa di serie, vincitore sul russo Daniil Medvedev (6-2 7-5).

DOMANI SEI PARTITE DA NON PERDERE - Venerdì scoppiettante quello che si preannuncia sui campi in terra rossa del Tc Todi. In programma i quarti di finale del tabellone di singolare, con la parte bassa quasi “monopolizzata” dagli azzurri. Terra banco l'elettrizzante sfida tra Marco Cecchinato ed Alessandro Giannessi, mentre Stefano Napolitano cercherà una nuova impresa al cospetto dell'ungherese Barton Fucsovic. Il primo favorito della rassegna, Andrej Martin, sfiderà invece il serbo Zekic. Spazio inoltre alla semifinali del tabellone di doppio che nelle partite di ieri, tra le altre, hanno visto la qualificazione del tandem Fucsovics-Martin sulla coppia italo-taiwanese composta da Alessandro Motti e Hsien Yin-Peng (6-7 6-1 10-6).